Mediaset, Vivendi: Decisione di vietare nostro voto è illegale

Cologno Monzese (Milano), 18 apr. (LaPresse) - Vivendi condanna la decisione del cda di manager, che non ha concesso il voto alla società francese in assemblea. "Né l'accordo dell'8 aprile 2016, oggetto di controversia, né la decisione dell'Agcom dell'aprile 2017 o qualunque altra legge applicabile impediscono a Vivendi di votare", si legge in una nota, nella quale la società transalpina sostiene che "la decisione di Mediaset va contro tutti i principi base della democrazia assembleare" ed è "sia illegale che contraria agli interessi di Mediaset, e in particolare a quelli dei suo azionisti di minoranza". Vivendi si riserva infine il diritto di impugnare davanti ai giudici la validità della delibera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata