Mediaset, Corte Ue: Divieto Vivendi di acquisire 28% è contro legge

Milano, 3 set. (LaPresse) - "La disposizione di legge italiana che impedisce a Vivendi di acquisire il 28% del capitale di Mediaset è contraria al diritto dell'Unione europea". E' quanto ha stabilito una sentenza della Corte di Giustizia Ue. "La disposizione costituisce un impedimento vietato al diritto di stabilimento, in quanto non è idonea a conseguire l'obiettivo della protezione del pluralismo di informazione". La Corte del Lussemburgo ha così accolto il ricorso di Vivendi sul Tusmar, il Testo unico della radiotelevisione. La sentenza potrebbe invalidare alcune votazioni delle passate assemblee del Biscione, venendo meno la necessità dei francesi di conferire a Simon Fiduciaria il 19,9% di Mediaset. Lo stesso limite ha anche effetti sulle partecipazioni di Vivendi in Tim.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata