Mediaset chiede sequestro 3,5% delle proprie azioni di Vivendi
L'udienza è stata fissata per l'8 novembre

Mediaset ha depositato nei giorni scorsi presso il tribunale di Milano una richiesta di sequestro di azioni proprie di Vivendi pari al 3,5%, cioè quanto avrebbe dovuto essere scambiato tra le due società in base all'accordo annunciato in aprile per l'acquisizione da parte del gruppo francese di Mediaset Premium. Lo conferma Mediaset stessa, spiegando che la richiesta è stata notificata alle parti oggi. L'udienza è già stata fissata per l'8 novembre, davanti al giudice della sezione speciale per le imprese, Vincenzo Perozziello, al quale era già stata affidata la causa Mediaset-Vivendi, la cui prima udienza era stata fissata per il prossimo 21 marzo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata