Massimi da metà maggio per le quotazioni dell'oro
(Finanza.com) Consolidamento per le quotazioni dell'oro. Salito nel corso della seduta asiatica ai massimi dal 14 maggio a 1.434 dollari l'oncia in scia dell'imminente attacco alla Siria, il future con consegna dicembre sul metallo giallo in questo momento scambia sostanzialmente invariato a 1.422 dollari. Dopo il selloff di metà aprile i prezzi dell'oro sono tornati a crescere in vista dell'avversione al rischio che ha caratterizzato le ultime sedute. Discorso analogo per l'argento che oggi ha visto il derivato più scambiato, quello a settembre, toccare i 25,12 dollari, il livello maggiore da metà aprile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata