Marchionne il manager che occupa più poltrone: siede in 7 cda

Milano, 29 lug. (LaPresse) - E' Sergio Marchionne il manager con più posti nei cda delle 50 aziende italiane più importanti. E' quanto emerge dalla ricerca del centro studi di Mediobanca, sulle 50 principali società italiane quotate in Borsa relativa al 2013. Il manager di Fiat cumula complessivamente 7 cariche (tutte interne al gruppo, cui andava aggiunto il ruolo di consigliere nella società d consulenza svizzera Sgs che ha nel frattempo abbandonato), segue Monica Mondardini che ne cumula 6 (di cui 5 all'interno del Gruppo Cir, piu un posto nel Cda di Atlantia). Poi Gilberto Benetton che ha 5 cariche (4 interne al Gruppo Edizione, piu un posto nel cda di Mediobanca) e 5 cariche ricopre anche Francesco Caltagirone (4 interne al Gruppo Caltagirone, piu un posto nel cda di Acea). Si fermano a 4 cariche ciascuno: Alessandro Caltagirone (3 nel Gruppo Caltagirone, piu un posto nel cda di Unicredit), Pasquale Cannatelli (tutte nel gruppo Fininvest, compreso un posto nel cda di Mediolanum), Carlo De Benedetti (tutte nel Gruppo Cir che ha però lasciato nel frattempo), Rodolfo De Benedetti (tutte nel gruppo Cir), John Elkann (tutte nel Gruppo Exor), Gaetano Micciché (di Intesa Sanpaolo, di cui due posti nel gruppo cui somma i posti nei cda di Pirelli e Prada), Danilo Pellegrino (tutte interne al Gruppo Fininvest), Carlo Pesenti (tre cariche interne al Gruppo Italmobiliare, piu un posto nel CdA di Mediobanca) e Francesco Starace (tutte interne al Gruppo Enel). Altre 36 persone cumulano tre cariche ciascuna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata