Manovra, Regling: Niente panico, Italia non è la nuova Grecia

Lussemburgo, 23 ott. (LaPresse) - "Niente panico, l'Italia non è la nuova Grecia". Così il capo del Meccanismo europeo di stabilità, Klaus Regling, a Lussemburgo, rispondendo sui timori per la manovra di bilancio italiana. "C'è un rischio perché il progetto di bilancio non è in linea con le regole europee, ma l'Italia non è la prossima Grecia", ha assicurato Regling durante una conferenza stampa. "L'Italia non ha perso la sua competitività, il deficit di bilancio non è così alto e gran parte del debito italiano è finanziato internamente", ha sottolineato Regling, che ha riconosciuto un rischio di contagio per il sistema bancario in Italia, "ma il rischio di contagio in altri paesi è molto limitato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata