Manovra, Moscovici: Su deficit non ci siamo ancora

Milano, 13 dic. (LaPresse/AFP) - "Non ci siamo ancora". Così il commissario per gli Affari europei, Pierre Moscovici, ha commentato la proposta del governo italiano di abbassare il deficit per il 2019 dal 2,4% al 2,04% per venire incontro alle richieste della Commissione europea. "Questo è un passo nella giusta direzione, ma non ci siamo ancora, ci sono ancora passi da fare, forse da entrambe le parti", ha spiegato il commissario Ue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata