Manovra, Economist: Potrebbe aprire un buco peggiore in conti pubblici

Torino, 8 set. (LaPresse) - La manovra potrebbe avere effetti controproducenti, aprendo una falla nei conti pubblici dell'Italia. E' quanto sostiene l'Economist, che domani uscirà con un editoriale sulle misure del Governo italiano, intitolato: "Serve una nuova scopa". Il giornale finanziario sostiene che con l'aumento della pressione fiscale portato dalla manovra "c'è un chiaro rischio che la domanda si deprima" creando "un buco nei conti pubblici ancora più grande di quello a cui stanno cercando di rimediare frettolosamente questa settimana". Secondo l'Economist, il presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, è in grado di agire solo se "pressato" da altri. Nell'editoriale, il giornale cita gli interventi della cancelliera tedesca, Angela Merkel, del presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, e del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata