Manovra, Conte: Francamete non so cosa si aspettasse Moscovici

Roma, 28 set. (AWE/LaPresse) - "Francamente non so cosa si aspettasse Moscovici, quando ho assunto la responsabilità di governo non ho mai pensato che dovessi fare una manovra sulla base di quello che si potesse aspettare un commissario europeo". Così il premier, Giuseppe Conte, in un punto stampa all'esterno di Palazzo Chigi. "Siamo per il massimo dialogo, non vedo l'ora di poter andare a Bruxelles a illustrare nei dettagli la manovra, di cui sono fiero. Inoltre, interloquirò anche con gli altri leader europei perché voglio il massimo coinvolgimento. L'Italia è nell'Europa. L'Italia non è un problema ma una risorsa per l'Europa", aggiunge. E a chi gli chiede se tema una bocciatura da parte dell'Ue, replica: "Non la temo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata