Lyft anticipa Uber, punta a 2 mld dollari con Ipo a Wall Street

New York (New York, Usa), 18 mar. (LaPresse/AFP) - Lyft, la rivale di Uber, punta a raccogliere circa 2 miliardi di dollari con la sua offerta pubblica iniziale, la prima nel settore del ride-sharing. La startup di San Francisco potrebbe essere valutata oltre 20 miliardi di dollari secondo i termini dell'offerta svelati lunedì, stabilendo un prezzo per azion e compreso tra 62 e 68 dollari. La quotazione di Lyft anticipa l'attesa Ipo di Uber, che ha una valutazione di circa 70 miliardi di dollari. Secondo i documenti presentati a dicembre dalla società, Lyft ha perso 911 milioni di dollari su 2,2 miliardi di fatturato nel 2018. I documenti mostrano un forte aumento dei ricavi da 343 milioni di dollari nel 2016, ma anche perdite ampliate. Le azioni saranno negoziate sul Nasdaq con il simbolo 'LYFT'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata