Lvmh: Ad oggi non ci sono condizioni per comprare Tiffany

Milano, 9 set. (LaPresse) - "Allo stato attuale il gruppo Lvmh" non è "in grado di completare l'acquisizione di Tiffany". Ne dà notizia il gruppo francese di alta moda in una nota, spiegando che "dopo una serie di eventi che minano" l'operazione, il consiglio direttivo si è riunito "per esaminare la situazione relativa all'investimento previsto alla luce dei recenti sviluppi". Il board di Lvmh ha quindi deciso di rispettare il merger agreement siglato a novembre 2019, che prevedeva come termine di chiusura dell'accordo la data del 24 novembre 2020.

Il colosso della moda, inoltre, fa sapere di essere venuto a conoscenza di una lettera del ministro francese degli Affari Esteri ed Europei che, "in risposta alla minaccia di dazi sui prodotti francesi da parte degli Stati Uniti, ha ordinato al gruppo di rinviare l'acquisizione di Tiffany a dopo il 6 gennaio 2021". Inoltre, il board ha "preso atto che Tiffany ha richiesto di estendere" la data ultima per l'accordo di fusione "dal 24 novembre al 31 dicembre 2020". L'operazione è quindi per il momento rimandata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata