Luxottica, doppio ceo e deleghe a Del Vecchio, Guerra via dopo 10 anni

Milano, 1 set. (LaPresse) - Luxottica adotta il modello dei 'co-Ceo' per la nuova governance post Andrea Guerra, che lascia il suo incarico dopo dieci anni. Ai due amministratori delegati vengono date competenze diverse, l'uno sarà focalizzato sui mercati e l'altro sulle funzioni corporate. Quest'ultimo sarà Enrico Cavatorta, attuale direttore generale del gruppo, che terrà momentaneamente anche la delega ai mercati in attesa della nomina del secondo ceo. Le operations, guidate da Massimo Vian, riporteranno temporaneamente al presidente di Luxottica, Leonardo Del Vecchio.

"Per favorire un'efficace gestione del gruppo in questa nuova fase", si legge in un comunicato, viene costituito un comitato direttivo guidato da Del Vecchio, che "agevolerà" il passaggio di consegne con Guerra "nel suo ruolo di guida del board e di supporto ai nuovi vertici". L'a.d. uscente abbandona il suo incarico "a conclusione di una fase di confronto sulle future strategie e sull'assetto organizzativo" con il patron di Luxottica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata