Liberalizzazioni, Angeletti (Uil): Si poteva fare di più

Roma, 21 gen. (LaPresse) - "Quelli sulle liberalizzazioni sono provvedimenti non formali che incidono sulla realtà economica del Paese. Rappresentano un primo passo verso la crescita ma ne va verificata l'effettiva attuazione ed efficacia. Si poteva fare di più: non è accettabile, ad esempio, il trattamento privilegiato riservato alle aziende pubbliche locali che restano, così, il feudo dei partiti". E' quanto afferma, in una nota, il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti. "Ora - aggiunge - siamo pronti ad un confronto serio sui temi del lavoro. Ci aspettiamo altrettanta disponibilità da parte del Governo che non vorremmo ci ascoltasse per cortesia e poi procedesse senza tenere conto delle nostre indicazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata