Legge stabilità, Padoan: Non preoccupato da giudizio Ue

Roma, 16 ott. (LaPresse) - "Non sono preoccupato" per il giudizio dell'Ue sulla Legge di stabilità. Così il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ai microfoni di Radio Anch'io. Con Bruxelles, ha aggiunto Padoan, va avanti "un dialogo assolutamente cordiale e costruttivo". La Legge di stabilità 2015 prevede una clausola di salvaguardia da 3,4 miliardi di euro per un'eventuale correzione del deficit pubblico. Si tratta di quello 0,25% del Pil di aggiustamento strutturale minimo che la Commissione europea chiede all'Italia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata