Le manovre 2011 valgono a regime 81,3 mld

Roma, 3 feb. (LaPresse) - Il complesso delle misure decise dai Governi che si sono succeduti l'anno scorso valgono a regime 81,3 miliardi di euro, pari a 53,6 miliardi di nuove entrate e 27,6 miliardi di tagli alla spesa. E' quanto emerge dallo studio 'Le manovre di finanza pubblica del 2011' della Ragioneria generale dello Stato, che spiega che la stima degli effetti cumulati delle quattro manovre ha evidenziato una correzione dell'indebitamento netto della P.a. per 2,8 miliardi nel 2011, 48,8 miliardi nel 2012, 75,7 miliardi nel 2013 e 81,3 miliardi nel 2014.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata