Le banche volano a Piazza Affari dopo il voto francese
Sul listino milanese apripista UniCredit che a pochi minuti dall'avvio delle negoziazioni guadagna oltre 8 punti percentuali

Apertura col botto per Piazza Affari all'indomani del voto francese che ha visto il candidato europeista Emmanuel Macron e l'estremista di destra Marine Le Pen aggiudicarsi il ballottaggio del prossimo 7 maggio sbaragliando la concorrenza dei partiti tradizionali, da sinistra a destra. Sul listino milanese trainano soprattutto i titoli bancari con l'apripista UniCredit che a pochi minuti dall'avvio delle negoziazioni guadagna oltre 8 punti percentuali (+8,58%) e torna a 14,81 euro. Apertura su di giri anche per Ubi Banca, +7,2% a 3,80 euro, e Banco Bpm, +6,12% a 2,67 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata