Lavoro, Unioncamere: Entro marzo 152mila nuove assunzioni

Roma, 19 gen. (LaPresse) - Entro marzo si registreranno 152mila nuove assunzioni e una su tre riguarderà i giovani. Si tratta di 60mila in più rispetto a quelle registrate negli ultimi tre mesi del 2011. E' quanto emerge da un'analisi di Unioncamere e ministero del Lavoro. Tuttavia, sottolinea la ricerca, le uscite di personale dipendente attese sono pari a 227.500 unità, con un saldo negativo totale di 75mila unità, equivalenti a un calo dell'occupazione dipendente nell'industria e nei servizi dello 0,7%. La sofferenza toccherà soprattutto l'occupazione nelle piccole imprese, investirà in maniera più consistente il Mezzogiorno e interesserà soprattutto (ma non esclusivamente) i contratti a tempo determinato. A realizzare le assunzioni, invece, saranno quelle oltre 107mila imprese che, nonostante lo scenario congiunturale, sono legate all'andamento della domanda estera (circa 25mila) e all'innovazione (quasi 32mila).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata