Lavoro, Uil: Spesi 80 mld in ammortizzatori sociali tra 2006 e 2011

Roma, 20 gen. (LaPresse) - Dal 2006 al 2011, a fronte di una spesa per gli ammortizzatori sociali di quasi 80 miliardi di euro (54 miliardi nell'ultimo triennio), lo Stato ha integrato circa 30 miliardi di euro. E' quanto emerge da uno studio della Uil su dati Inps. Il sindacato spiega che hanno usufruito degli ammosrtizzatori sociali dai 2,5 milioni di lavoratori del 2006 agli oltre 3,8 milioni del 2011, passando per gli oltre 4,2 milioni del 2009. "In generale il vero e proprio 'scalone' - commenta il segretario confederale Uil, Guglielmo Loy - è quello rappresentato dal passaggio dal 2008 al 2009 ove comincia a crescere il numero dei lavoratori in cassa integrazione (+243,2%), in mobilità (+20,3%) e, soprattutto, in disoccupazione ordinaria (+71,7%). In sostanza, si può affermare che, mediamente, 4 milioni di persone, negli anni della crisi, sono stati tutelati dal sistema di protezione sociale che equivale ad 1 lavoratore dipendente su 4".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata