Lavoro, Squinzi: Legge malfatta distrugge posti lavoro non li crea

Napoli, 4 ott. (LaPresse) - "Non è una legge a creare occupazione. Sappiamo però che una legge malfatta i posi di lavoro può distruggerli". Così Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, nel suo intervento al Forum della piccola impresa a Napoli. "La ragionevolezza consiglierebbe dunque di andare in una direzione che renda più facile creare il lavoro e meno costoso quello stabile e di qualità" aggiunge, "se si decide di cambiare come i tempi della crisi ci sollecitano, facciamo davvero, senza mediazioni che tolgano coraggio e senso al provvedimento".

041310 Ott 2014

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata