Lavoro, Poletti: Impegno prioritario occupazione, subito Jobs Act

Roma, 28 feb. (LaPresse) - "L'impegno prioritario del Governo per difendere il lavoro e promuovere tutte le possibili opportunità per creare nuova occupazione trova una conferma della sua urgenza nei dati diffusi oggi dall'Istat". Lo afferma in una nota il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Per il ministro "l'obiettivo di creare lavoro non potrà essere perseguito stabilmente se non a partire da politiche che sostengano la crescita". "Si tratta - spiega Poletti - di promuovere gli investimenti delle imprese, ridurre il cuneo fiscale, migliorare l'efficienza del mercato del lavoro, ridefinire il sistema degli ammortizzatori sociali e sviluppare le politiche attive per il lavoro, avviare un piano per il risanamento dell'edilizia scolastica, favorire l'innovazione, ridurre i costi dell'energia. In sostanza, far partire il jobs act". "Questa è la sfida per l'Italia nuova che vogliamo costruire. Per riuscire a vincerla e ricostruire la fiducia nel futuro è necessario che si produca uno sforzo condiviso che, a partire dal Governo e dal Parlamento, veda la partecipazione attiva delle forze sociali ed imprenditoriali e di tutto il Paese", conclude Poletti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata