Lavoro, Poletti: Dati incoraggianti in attesa effetto pieno misure

Roma, 2 mar. (LaPresse) - Il lieve incremento degli occupati registrato anche a gennaio (+11 mila rispetto al mese di dicembre) porta ad un aumento complessivo di 131 mila su base annua che "è un risultato incoraggiante dopo diversi anni di caduta dell'occupazione". Lo afferma in una nota il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, commentando i dati Istat. "Nei prossimi mesi potremo anche vedere l'effetto pieno delle misure varate dal Governo", sottolinea. Il dato, prosegue Poletti, "insieme ai segnali positivi di crescita della produzione industriale e della fiducia di imprese e consumator,fa intravedere la possibilità di un 2015 migliore per l'occupazione e l'economia, con un quadro di maggiore stabilità in grado di favorire gli investimenti delle imprese". Il ministro ricorda che presto si vedranno gli effetti della riforma del lavoro e dela legge di stabilità "per sostenere la ripresa e, in particolare, per favorire l'occupazione stabile: la decontribuzione triennale per i nuovi assunti con contratto a tempo indeterminato, la deducibilità dal calcolo dell'Irap e l'introduzione del nuovo contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti". "Anche la riduzione della precarietà, a seguito dell'abolizione delle tipologie contrattuali più precarizzanti, potrà favorire la ripresa dei consumi, in quanto dà alle persone una prospettiva più certa e definita", conclude Poletti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata