Lavoro, occupazione fine 2019 a massimi storici ma segue calo

Milano, 9 mar. (LaPresse) - Nel terzo e quarto trimestre 2019 l'occupazione in Italia è al massimo storico di 23,4 milioni di unità, ma nei dati preliminari di dicembre e gennaio si registra un calo sia del numero di occupati sia del tasso di occupazione. Lo scrivono in una nota congiunta relativa al rapporto sul mercato del lavoro 2019 Ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal. Nello stesso periodo nell'area dell'euro - coerentemente con l'andamento del Pil - prosegue a ritmi più lenti la crescita dell'occupazione che resta al massimo storico. Prosegue anche - sottolineano gli istituti - la diminuzione del tasso di disoccupazione: a dicembre 2019 tocca il 7,4%. In Italia nel terzo trimestre 2019 si osserva per la quarta volta consecutiva una crescita congiunturale del Pil dello 0,1%. Tuttavia, nel quarto trimestre 2019 il Pil ha subìto una riduzione dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e una variazione dello +0,1% nel raffronto su base annua.

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata