Lavoro, Marchionne: Italia si deve aprire al mondo, basta dire 'no'

Torino, 9 gen. (LaPresse) - La riforma del mercato del lavoro "è necessaria per attirare investitori. Dobbiamo metterci in condizione di attirare capitale dall'estero". Lo ha detto da Detroit l'ad di Fiat Sergio Marchionne, spiegando: "Il problema non è Marchionne e non è la Fiat. L'Italia si deve aprire al mondo intero, deve smettere di chiudersi in se stessa. Non può andare avanti così, non si può dire no a tutto. Cerchiamo di guardare al futuro, che è molto più interessante del passato. Il passato lo capisco, però non ci posso vivere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata