Lavoro, Istat: Tasso posti vacanti fermo allo 0,5% nel II trimestre

Roma, 16 set. (LaPresse) - Il tasso dei posti vacanti nelle imprese italiane nel secondo trimestre è pari a un tasso destagionalizzato dello 0,5%, invariato rispetto ai primi tre mesi dell'anno. Lo rileva l'Istat, precisando che le ore lavorate per dipendente diminuiscono, in termini destagionalizzati, dello 0,3% sul trimestre precedente. Rispetto allo stesso trimestre del 2013, le ore lavorate per dipendente, corrette per gli effetti di calendario, segnano un incremento dello 0,7%.

Nel complesso dell'industria e dei servizi di mercato il monte ore lavorate diminuisce, in termini destagionalizzati, dello 0,4% rispetto al trimestre precedente. Nei confronti del secondo trimestre del 2013 si osserva la stessa variazione nei dati corretti per gli effetti di calendario. L'incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni (Cig) utilizzate è pari a 33,3 ore ogni mille ore lavorate, con una diminuzione di 6,6 ore rispetto allo stesso trimestre del 2013.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata