Lavoro, Istat: Più disoccupati under 30 tra laureati che diplomati

Roma, 18 dic. (LaPresse) - Il tasso di disoccupazione per i giovani italiani fino a 29 anni è più alto per i laureati rispetto ai diplomati. E' quanto emerge dall'Annuario Istat. Nel 2011 il tasso di disoccupazioe è stato pari al 24,7% per i giovani laureati under 25 e al 14,3% per quelli tra 25 e 29 anni. Per i diplomati nelle scuole superiori delle due fasce d'età il tasso si è attestato rispettivamente al 23,6% e all'11,3%. Il motivo, spiega l'Istat, è da ritrovare sia nel più recente ingresso nel mercato del lavoro di coloro che hanno prolungato gli studi, sia nelle crescenti difficoltà occupazionali dei più giovani, anche se in possesso di titolo elevato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata