Lavoro, Inail: Infortuni -3% a gennaio, ma 52 casi mortali (+18,2%)

Milano, 28 feb. (LaPresse) - Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all'Inail a gennaio del 2020 sono state 46.483, in flessione del 3% o di 1.400 casi rispetto alle 47.908 del primo mese del 2019, anche se i casi con esito mortale sono aumentati di ben il 18,2% a 52, 8 in più nel confronto con un anno prima. A gennaio, precisa l'Inail, è avvenuto anche il primo incidente stradale plurimo, in cui hanno perso la vita due lavoratori, mentre nello stesso mese dello scorso anno, invece, non si erano verificati incidenti plurimi. In diminuzione le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 4.634 (-5,6%)

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata