Lavoro, Giovannini: Piano del Governo, -8% giovani disoccupati

Milano, 20 mag. (LaPresse) - "Riporteremo la disoccupazione giovanile al 30% facendola calare di otto punti". Così il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, annuncia a 'la Repubblica' il piano del Governo per il lavoro. Sul dove si troveranno le risorse, però, molte incognite. L'Italia deve prima di tutto uscire dall'infrazione per eccesso di debito, poi dovremo contrattare con l'Europa l'esclusione di questi investimenti dal tetto del 3% di disavanzo. In ballo 10-12 miliardi. Giovannini parla di manutenzione della riforma del Lavoro Fornero, specie sui contratti a tempo determinato, e domani incontrerà i sindacati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata