Lavoro, crolla la cassa integrazione: -43,3%
Lo rileva l'Inps. Aumentano del 3,3% le domande di disoccupazione

Il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate a gennaio è stato pari a 17,3 milioni, in diminuzione del 43,3% rispetto allo stesso mese del 2017, quando erano pari a 30,5 milioni. Lo rileva l'Inps nell'osservatorio mensile sulle ore autorizzate di cassa integrazione guadagni.

In particolare, le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate sono calate del 13,8% a 6,8 milioni, contro le 7,9 milioni di ore dei gennaio 2017. Quelle relative alla cassa integrazione straordinaria, invece, sono scese del 47,2% a 10 milioni, anche se su base mensile si registra un aumento del 6,6%). Gli interventi in deroga sono stati pari a 0,5 milioni di ore autorizzate, in flessione dell'87,5% rispetto a gennaio 2017. 

Nel 2017 le domande di disoccupazione sono state quasi 2 milioni, precisamente 1.912.799, in aumento del 3,3% rispetto alle 1.851.358 del 2016. L'Inps ha ricevuto a dicembre 125.691 domande di disoccupazione, tra Naspi, Aspi, miniAspi e mobilità, con un calo del 9,4% rispetto allo stesso mese del 2016. In particolare, sono state presentate 9 domande di Aspi, una domanda di mini Aspi, 124.890 domande di Naspi, 656 domande di disoccupazione e 135 domande di mobilità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata