Lavoro, Cisl: Segnali mercato ancora timidi, incertezza domina

Milano, 1 lug. (LaPresse) - "Troppo timido il segnale dell'aumento dello 0,2% di occupati in maggio rispetto al mese precedente e comunque aumentano contemporaneamente dello 0,8% i disoccupati". Lo dichiara in una nota il segretario confederale della Cisl, Luigi Sbarra, commentando i dati Istat di oggi sulla disoccupazione.

"Anche la disoccupazione giovanile resta a livelli di allarme, nonostante un lievissimo calo e si registra un aumento della disoccupazione femminile che raggiunge il livello più alto dal 2000", aggiunge Sbarra, che conclude: "L'incertezza finanziaria porta migliaia di imprese a passare direttamente ai licenziamenti provocando drammatiche ricadute sociali negative per decine di migliaia di lavoratori e lavoratrici. Il ciclo negativo non appare ancora superato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata