Lavoro, Camusso: Detassare tredicesime o sarà sciopero generale

Roma 3 set. (LaPresse) - "La prima cosa da fare è detassare le prossime tredicesime di lavoratori e pensionati utilizzando le risorse recuperate dalla lotta all'evasione fiscale. Serve innanzitutto un segnale di discontinuità, per dare un po' di soldi ai lavoratori e per rilanciare i consumi. E si può realizzare detassando le tredicesime fino a 150 mila euro di reddito". Lo afferma il segretario della Cgil, Susanna Camusso in una intervista a La Repubblica. "Senza risposte (da parte del Governo, ndr) sarà necessario" uno sciopero generale, annuncia Camusso. "E speriamo - sottolinea - che sia di Cgil, Cisl e Uil". Intanto il 28 settembre, spiega la leader Cgil, "ci sarà quello dei lavoratori pubblici indetto da noi e dalla Uil".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata