Lavoro, Barbagallo: Con sola esportazione non si va da nessuna parte

Roma, 18 set. (LaPresse) - "Concordiamo con la detassazione del lavoro. Le imprese in Europa pagano molto di meno di tasse e così i lavoratori ed i pensionati. Vediamo di ridare attraverso la ristrutturazione della fiscalità sul lavoro la possibilità di andare avanti ma nel frattempo serve ridare potere ai pensionati ed ai lavoratori altrimenti quel 70% di aziende che lavora per il mercato interno non ha possibilità di sopravvivenza. Con la sola esportazione non si va da nessuna parte". Lo dice il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, parlando a margine della Conferenza di organizzazione della Cgil dal titolo 'Contrattare per includere, partecipare per contare".

Barbagallo parla poi delle differenze fra Nord e Sud: "Se sviluppiamo il centro ed il nord non tenendo conto del rapporto Svimez che dice che il Sud è una palla al piede non si va da nessuna parte - dichiara - è un buco nero che va riempito con proposte ed interventi. Il sindacato è disponibile a fare la sua parte".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata