Lavoro, 385mila disoccupati stranieri. Ministero: Valori allarmanti

Roma, 15 lug. (LaPresse) - I cittadini stranieri disoccupati in Italia sono stati 385mila nel 2012. E' quanto si evince dal terzo rapporto annuale 'Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia' del ministero del Lavoro. "In valore assoluto - si legge nel rapporto - il fenomeno della disoccupazione straniera, nella lunga fase di crisi, assume caratteri decisamente allarmanti". I 385mila cittadini stranieri in cerca di lavoro sono così suddivisi: 120mila comunitari e 265mila extracomunitari. Il tasso di disoccupazione, pari al 14%, "sopravanza di 4 punti il valore relativo ai cittadini italiani". Rispetto al 2011, gli individui stranieri in cerca di lavoro crescono del 19,2% relativamente alla componente Ue del 25,4% a quella extra Ue. Considerando l'ultimo triennio (2010-2012), il numero delle persone in cerca di lavoro di cittadinanza Ue è cresciuto di oltre 35mila unità, mentre tra le forze di lavoro di cittadinanza extra Ue, l'aumento è superiore alle 72mila persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata