Lavazza rivende parte quota Green Mountain: incassa 620 milioni dollari

Milano, 23 feb. (LaPresse) - Green Mountain, informa tramite una nota, che il 21 febbraio ha realizzato un buy back di 5,2 milioni azioni proprie detenute finora dalla Lavazza al prezzo di 119,8 dollari per azione. Il prezzo è scontato del 3% rispetto alla chiusura di Green Mountain a Wall Street di venerdì scorso. L'incasso è di circa 620 milioni di dollari. Lavazza come noto è in trattativa per acquisire i marchi francesi 'L'or' e 'Grand mere' che l'antitrust europeo ha imposto di vendere, in vista della fusione tra Mendelez e De Master Blanded. Nelle settimane scorse aveva gia' ridotto la sua partecipazione in Green Mountain, che deteneva dal 2010. Tra il 26 gennaio e il 3 febbraio 2015, Lavazza aveva già venduto un totale di 1.991.379 proprie azioni ordinarie detenute in Keurig Green Mountain. In precedenza, il 23 gennaio 2015, Lavazza aveva venduto un primo quantitativo di 378.371 di proprie azioni ordinarie detenute in Kgm. Come risultato di queste due operazioni più quella odierna, Lavazza detiene oggi 5,5 milioni di azioni ordinarie Kgm in circolazione, pari a circa il 3,4% del circolante. L'accordo sui buy back odierno, esclude Lavazza da ogni altro futuro patto o prelazione con il gruppo americano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata