Lagarde: Timori per l'aumento dei tassi Fed e per il rallentamento cinese

Washington (Usa), 30 set. (LaPresse) - "Ci sono motivi per essere preoccupati. La prospettiva di una crescita dei tassi di interesse negli Stati Uniti e il rallentamento della Cina contribuiscono all'incertezza e a una più alta volatilità dei mercati". Lo spiega l direttore generale del Fmi, Christine Lagarde, che ricorda la "brusca decelerezione del commercio mondiale" e la "rapida diminuzione" dei prezzi delle materie prime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata