Kiwi accentua il rimbalzo, Rbnz vede tassi fermi a lungo
(Finanza.com)
Fitti acquisti oggi sul dollaro neozelandese che da seguito al tentativo di rimbalzo delle ultime sedute. Il cosiddetto kiwi si è spinto questa mattina fino ad area 0,745 rispetto al dollaro Usa, in rialzo di oltre una figura rispetto ai livelli della vigilia. 
A dare sprint alla divisa oceanica sono i riscontri arrivati dal mercato del lavoro e le ulteriori indicazioni dalla banca centrale circa l'intenzione di mantenere ancora a lungo i tassi su questi livelli. Dal mercato del lavoro sono arrivate indicazioni discordanti: da un lato la sorpresa positiva dal numero degli occupati, salito più del previsto: +1,2% nel quarto trimestre 2014, mentre il consensus era fermo +0,8%. E' invece salito il tasso di disoccupazione al 5,7% dal 5,4% del trimestre precedente. 
Questa notte sono arrivate anche le parole del governatore della Reserve Bank of New Zealand (RBNZ), Graeme Wheeler, che ha confermato la view neutral sui tassi indicata nell'ultima riunione della Rbnz. Parlando presso la Camera di Commercio di Canterbury, Wheeler ha rimarcato come le prospettive economiche rimangono positive accompagnate da bassa inflazione. "I tassi di interesse rimarranno fermi per un periodo di tempo prolungato proprio in virtù della forza dell'economia e della bassa inflazione", ha precisato il numero uno della Rbnz. In Nuova Zelanda il livello dei tassi di interesse è del 3,5%.  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata