Kering, utile netto a 2,8 miliardi nel 2018, ricavi Gucci +36,9%

Parigi (Francia), 12 feb. (LaPresse/AFP) - Le performance positive in Cina e le vendite realizzate da Gucci spingono i conti di Kering, che mette a segno una crescita dell'utile netto nell'esercizio appena concluso del 49,3% a 2,8 miliardi di dollari, in linea con il consensus raccolto da Factset e Bloomberg. "Il 2018 è stato un anno eccellente per Kering e per le sue maisn. Abbiamo ancora una volta performato decisamente meglio dell'industria", commenta il ceo François-Henri Pinault, evidenziando "un contesto globale generalmente vivace, ma sempre più complesso". Le vendite del gruppo, esclusi i brand Puma, Stella McCartney, Volcom e Christopher Kane, venduti all'inizio dell'anno, hanno raggiunto i 13,66 miliardi di euro, per una crescita organica del 29,4%.

Brillante anche l'annata di Gucci, che ha superato gli otto miliardi di euro di vendite annuali con una redditività da record del 39,5%. Il marchio italiano ha messo a referto una crescita annuale del giro d'affari del 36,9%, pur mostrando un progressivo rallentamento nella seconda parte dell'anno: +40,1% nel primo trimestre, +48,7% nel secondo, quindi +35,1% nel terzo e +28% nel quarto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata