JP Morgan, utile I trimestre -69% a 2,86 mld dollari, ricavi -3%

Milano, 14 apr. (LaPresse) - La banca d'affari statunitense JP Morgan chiude il primo trimestre del 2020 con un utile netto di 2,865 miliardi di dollari, in calo del 69% rispetto ai 6,314 miliardi registrati nello stesso periodo del 2019. Lo riferisce una nota della società, i cui ricavi calano del 3% a quota 29,069 miliardi di dollari. "Nel corso della nostra storia, JP Morgan Chase si è costruita la reputazione di essere lì per clienti e le comunità nei momenti più critici. Questo ambiente senza precedenti non è diverso. Faremo tutto il possibile per aiutare il mondo a riprendersi da questa crisi globale", ha dichiarato il ceo Jamie Dimon. Il Cet1 della banca d'affari si attesta all'11,5%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata