JP Morgan, da soci fiducia a Dimon: rimane presidente e ceo

Tampa (Florida, Usa), 21 mag. (LaPresse/AP) - Gli azionisti di JP Morgan hanno deciso di lasciare in capo a Jamie Dimon il doppio ruolo di presidente e ceo della banca. All'assemblea annuale solo il 32% dei soci ha votato per la divisione dei ruoli. Se la maggioranza si fosse pronunciata a favore Dimon avrebbe dovuto lasciare la carica di presidente. Una parte degli azionisti sosteneva che la divisione dei ruoli fosse necessaria dopo la perdita a sorpresa per 6 miliardi di dollari nell'attività trading, registrata lo scorso anno. Chi ha votato contro la misura si è detto convinto della necessità di mantenere una leadership forte al vertice del gruppo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata