Italia-Cina, a Milano i China Awards: 24 realtà premiate

Milano, 27 nov. (LaPresse) - Sono 24 le realtà italiane e cinesi premiate stasera a Milano dalla Fondazione Italia Cina e da Mf/Milano Finanza ai China Awards. Si tratta di società che meglio hanno colto le opportunità del mercato cinese e di multinazionali cinesi che hanno investito in Italia. I premiati sono suddivisi in 6 categorie, cioè 18 società, di cui 4 cinesi, una personalità, un'università, una galleria d'arte, una società sportiva, un nuotatore e una pianista, e ricevono gli i riconoscimenti davanti a una platea di 250 imprenditori ed alcuni ospiti d'onore.

La serata della nona edizione dei China Awards, che si tiene presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, è organizzata dalla Fondazione Italia Cina e da MF/Milano Finanza con il patrocinio del ministero degli Affari Esteri, del ministero dello Sviluppo economico, del ministero dell'Ambiente e della Camera di Commercio Italo Cinese, la partnership della Camera di Commercio Italiana in Cina e la collaborazione di HSBC, Intesa Sanpaolo, Geodis Wilson, Air France KLM, China Investment Xinneng (Beijing) Technology Development, Università Telematica Pegaso, Italy ExpoLab. Alla serata di premiazione sono presenti tra gli altri: Cesare Romiti, presidente della Fondazione Italia Cina, Paolo Panerai, vice presidente e amministratore delegato di Class Editori, il console generale di Milano Liao Juhua, il console commerciale di Milano Li Shaofeng. 'Le 24 realtà - spiegano gli organizzatori - sono premiate, anche in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando, dando così visibilità a diversi casi di successo non particolarmente conosciuti al grande pubblico'.

Quest'anno con il premio Leone d'Oro sono infatti premiati Giacomo Carini, giovane nuotatore italiano, che ha vinto due medaglie alle Olimpiadi di Nanchino, Jin Ju, affermata pianista cinese che si è esibita a livello internazionale e ha suonato per Papa Benedetto XVI e il pallavolista del Vero Volley Monza, Wang Chen, primo atleta cinese a uscire dal suo Paese per disputare un campionato estero di massima serie.

Il momento musicale vede protagonista proprio uno dei premiati, Jin Ju, che eseguirà due brani al pianoforte.

I premi di carattere soggettivo sono attribuiti dalla giuria presieduta da Cesare Romiti, presidente Fondazione Italia Cina e Paolo Panerai, vice presidente e amministratore delegato Class Editori, e composta da: Margherita Barberis, direttore generale Fondazione Italia Cina; Gabriele Capolino, direttore ed editore associato, MF-Milano Finanza; Franco Cutrupia, presidente Camera di Commercio Italiana in Cina; Pierluigi Magnaschi, direttore Italia Oggi e MF/Milano Finanza; Marco Mutinelli, professore ordinario di gestione aziendale, Università degli Studi di Brescia e responsabile della Banca dati Reprint sugli investimenti italiani all'estero ed esteri in Italia; Pierluigi Streparava, presidente Camera di Commercio Italo Cinese.

I China Awards prevedono quest'anno sei macro categorie di premi: Creatori di Valore, Top Investors, Capital Elite, Leone d'Oro, Eccellenza Italia e una nuova categoria di premiazione, il Premio Speciale Expo 2015, quest'ultimo dedicato alle realtà che si sono distinte in progetti in ambito Expo 2015 che accrescano le relazioni tra Italia e Cina.

La consegna dei China Awards 2014 si tiene durante un charity dinner presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano. I proventi della serata saranno devoluti a favore del progetto LifeLine Express, un treno-ospedale che viaggia per le regioni più remote della Cina per curare la cataratta, patologia che nel Paese colpisce ogni anno più di 400.000 persone, tra cui molti bambini.

Alla edizione 2014 dei China Awards si aggiudicano il Premio Creatori di valore: Lafer, azienda del settore macchine tessili Vicenza; Romit, calzaturificio di Montegranaro (Ap) del distretto delle calzature di Fermo; Cube-Labs, aziende del settore servizi per l'impresa; B&C Speakers, impresa del settore strumenti audio/video; Endura, che opera nel B2B nel settore della chimica fine e specialistica e che produce una importante molecola sinergica (Piperonil Butossido) usata in molte formulazioni insetticide per uso domestico e professionale; Orobianco, maison che realizza borse/pelletteria con 26 negozi in Cina; Paradiso, azienda del settore bevande che produce un acqua la cui sorgente è a Pocenia, un luogo limitrofo da cui partì il viaggio di Marco Polo verso la Cina.

Il Premio Leone D'Oro va a: Consorzio Vero Volley, squadra di pallavolo italiana che da 8 anni è presente sul territorio di Milano e Monza-Brianza, in cui è entrato Wang Chen, primo atleta cinese a uscire dal suo Paese per disputare un campionato estero di massima serie; Giacomo Carini, nuotatore piacentino,17 anni, medaglia d'argento nella 4 x 100 stile libero, bronzo nei 200 farfalla e decimo posto nei 100 farfalla alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino; Jin Ju, pianista premiata in prestigiosi concorsi internazionali si è aggiudicata la vittoria di diverse competizioni, tra cui China National Piano Competition e Beethoven Society Competition di Londra.

Il Premio Top Investors va a: I Guzzini, che produce apparecchi di illuminazione per interni e per esterni e ha sede nelle Marche e ha illuminato edifici simbolo come il National Museum e il National Theater a Pechino e in piazza Tiennamen il monumentale ingresso alla Città Proibita; Diasorin, gruppo multinazionale leader nel settore della diagnostica in vitro (IVD) a livello mondiale e quotata in borsa; Salov, produttori e distributori di olio di qualità nel mondo di cui recentemente la cinese Bright Food ha acquisito la maggioranza del gruppo; A Risen - Chemtech Group che opera nei progetti di efficientamento energetico, in particolare nel campo dell'illuminazione e della produzione di energia verde.

Il Premio Eccellenza Italia va a: Galleria Continua che ha inaugurato nel 2005 un nuovo spazio a Pechino, in Cina, con lo scopo di promuovere l'arte contemporanea internazionale e che nel maggio 2005 ha inaugurato la sua prima mostra, una delle rare iniziative di una galleria occidentale in Cina; Maurizio Baldassari, stilista-imprenditore che fornisce consulenze ai più importanti marchi e realtà produttive di bbigliamento uomo della Repubblica Popolare Cinese dove ha aperto aperto negozi monomarca 'Maurizio Baldassari'.

Il Premio Capital Elite va a: Travaglini, nata a Milano nel 1950, è azienda leader nella progettazione e nella realizzazione di impianti di condizionamento per la maturazione dei salumi, dei formaggi e dei prodotti ittici. L'ingresso in Cina risale al 2001 con l'apertura di un ufficio di rappresentanza a Shanghai, PuDong District (JinQiao Export Development area). Politecnico di Milano, università che ha creato il progetto Politong, il primo campus italo-cinese che oggi conta sei doppie lauree che consentono agli studenti di ripartire la propria esperienza di formazione tra Italia e Cina; due accordi di mobilità a livello undergraduate e di MBA per studiare nell'università partner; e un master basato in Cina, creato con i consorzi MIP e Poli-design. Rainbow Group, società che opera nei contenuti di animazione, inclusa la realizzazione di produzioni in 3D che ha firmato un accordo con CCTV, l'emittente tv nazionale cinese, per la realizzazione di un parco divertimenti a tema per famiglie e bambini dedicato alle Winx. We Chat, società che si occupa in Italia della promozione del servizio WeChat in Italia. Lanciato nel 2011 dal colosso cinese Tencent, una delle principali internet companies al mondo, WeChat ha oggi 468 milioni di utenti attivi nel mondo. Il servizio, basato su un sistema di messaggistica istantanea, è una piattaforma social a supporto di privati e imprese. Laura Fincato, per il suo contributo alla crescita rapporti culturali Italia Cina. Più volte eletta alla Camera dei deputati, nel periodo 1993-94 serve nel governo Ciampi al ministero degli Affari Esteri come Sottosegretario di Stato con delega ai paesi del Middle and Far East, inclusa la Repubblica Popolare di Cina. Nel periodo dal 2009 ad oggi per delega del Sindaco di Venezia a Presidente del Comitato Expo Venezia/Shangai 2010/Milano 2015, ha realizzato il padiglione veneziano all'Expo di Shanghai (sei mesi di missioni, incontri, manifestazioni) ed ha contribuito a rinsaldare e sviluppare gli storici rapporti tra Cina e Venezia. Nel maggio 2013 ha ricevuto la cittadinanza onoraria della città di Suzhou, conferita dal Sindaco Zhou Naixiang. ICBC (Europe) S.A. Milan Branch, società che ha avviato la sua attività nel Gennaio 2011 ed è responsabile di tutte le attività del gruppo ICBC sul territorio italiano, in grado di offrire alla propria clientela in Italia e in Cina numerose tipologie di servizi finanziari. Bracco, strategia di sviluppo industriale, Gruppo integrato multinazionale che opera dal 1927 nel settore della salute e oggi vanta una posizione di leadership mondiale nel settore della diagnostica per immagini. Il Gruppo opera in oltre 100 mercati ed è presente in Cina dal 2001 con la joint-venture Bracco Sine che sviluppa attraverso l'avviamento, nel 2004, del sito produttivo di Pudong (Shanghai) dove vengono impiegate le più avanzate tecnologie per la produzione di mezzi di contrasto nelle principali modalità diagnostiche.

Premio Speciale Expo 2015 a: SEA - Aeroporti Milano, la Società di gestione degli Aeroporti di Milano ha sviluppato, in collaborazione con la Fondazione Italia Cina, il progetto 'Chinese Friendly Airport' nell'aeroporto internazionale di Malpensa al fine di trasformare l'incremento dei flussi di passeggeri cinesi in un'importante opportunità di business.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata