Italgas rinnova la flotta aziendale con auto Fca a metano
A Torino la consegna delle prime autovetture

Inizia oggi, con la consegna a Torino delle prime autovetture, la conversione dell'intera flotta aziendale Italgas con veicoli alimentati a metano di Fiat Chrysler Automobiles. Nei prossimi giorni analoghe consegne verranno effettuate a Roma e a Napoli, due tra le principali città in cui il gruppo Italgas opera.

Per Italgas - il più importante operatore in Italia nella distribuzione del gas naturale e il terzo in Europa - si tratta di una tappa importante di un percorso virtuoso che porterà un considerevole contenimento delle emissioni dannose in atmosfera, contribuendo a rendere più respirabile l'aria delle città in cui opera.

La consegna delle autovetture è avvenuta presso la storica area Italgas di Corso Regina Margherita a Torino. Nell'occasione, Alfredo Altavilla (chief operating officer per l'area Emea di Fiat Chrysler Automobiles) e Giacomo Carelli (ceo di Fca Bank e di Leasys) hanno simbolicamente consegnato le chiavi dei mezzi a Paolo Gallo (ceo di Italgas) e Paolo Bacchetta (ceo di Italgas Reti).

La trasformazione a metano della flotta aziendale - la prima in Italia a esserlo integralmente - è una delle iniziative varate con il Piano Industriale Italgas 2017-2023 che ha previsto anche la realizzazione, nell'ambito delle 40 aree tecniche idonee allo scopo, di oltre 120 stazioni di rifornimento del gas per autoconsumo.

I circa 2.500 autoveicoli che compongono attualmente la flotta del Gruppo Italgas saranno sostituiti nell'arco dei prossimi 12 mesi con gli ultimi modelli 'natural power' di Fca: Panda, Panda Van, Fiorino, 500L, Doblò, Qubo e Ducato, tutti naturalmente con alimentazione a metano, in linea con le richieste Italgas che ritiene sostenibilità ed efficienza i cardini del proprio sviluppo.
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata