Istat: Produzione industriale +0,8% a gennaio, su anno -3,6%

Roma, 19 mar. (LaPresse) - Risale la produzione industriale a gennaio, mostrando un incremento dello 0,8% su dicembre, quando era scesa dello 0,2%. Lo rileva l'Istat. Su base annua si registra tuttavia la diciassettesima contrazione consecutiva, pari a gennaio al -3,6%. I dati sono destagionalizzati. L'istituto statistico riferisce inoltre che nella media del trimestre novembre-gennaio l'indice scende dell'1,9% rispetto al trimestre immediatamente precedente. Gli indici corretti per gli effetti di calendario segnano, a gennaio 2013, una variazione tendenziale positiva per il solo raggruppamento dei beni di consumo (+0,8%). Diminuzioni significative si registrano per i beni intermedi (-6,0%) e per il comparto dell'energia (-5,0%), mentre una diminuzione più contenuta riguarda i beni strumentali (-4,5%). Rispetto a gennaio 2012, i settori caratterizzati dai maggiori tassi di crescita sono: le industrie alimentari, bevande e tabacco (+4,8%), la fabbricazione di computer, prodotti di elettronica ed ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+3,7%), le industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (+3,5%). Tra i settori in calo, quelli che a gennaio registrano le diminuzioni tendenziali più ampie sono la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-14,2%) e la fabbricazione di mezzi di trasporto (-14,0%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata