Istat: Prezzi produzione marzo peggior calo da quasi 4 anni a -3,6%

Milano, 29 apr. (LaPresse) - Forte calo dei prezzi alla produzione all'industria a marzo, che segnano una diminuzione dell'1% sul mese precedente e del 3,6% su base annua. E' quanto rileva Istat, segnalando che la flessione tendenziale è la più ampia da quasi quattro anni. Sul mercato interno i prezzi alla produzione dell'industria segnano un calo dell'1,3% rispetto al mese precedente e una flessione su base annua del 4,9%. Al netto del comparto energetico, i prezzi alla produzione dell'industria non variano su base mensile mentre crescono dello 0,4% su base annua. Sul mercato estero i prezzi alla produzione dell'industria diminuiscono dello 0,5% rispetto al mese precedente (variazione nulla per l'area euro, -0,8% per l'area non euro) e dello 0,1% rispetto a marzo 2019 (-0,3% per l'area euro, variazione nulla per l'area non euro).

Nel trimestre gennaio-marzo 2020 si stima un calo congiunturale dei prezzi alla produzione dell'industria dell'1,0% sul trimestre precedente; la dinamica congiunturale dei prezzi è negativa sul mercato interno (-1,2%) mentre resta invariata su quello estero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata