Istat: per 43,7% famiglie italiane peggiora situazione economica

Roma, 8 nov. (LaPresse) - Il 43,7% delle famiglie italiane ritiene la propria situazione peggiorata nel 2011 rispetto allo scorso anno. E' quanto emerge da un'indagine Istat sulla soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita, basata sulle impressioni delle famiglie. Il 50,9% dei nuclei familiari italiani ritiene al contrario che la propria condizione economica sia rimasta sostanzialmente invariata rispetto al 2010. Una persona su due con 14 anni e più (il 49,5%), si dichiara per niente o poco soddisfatta della propria situazione, rilevazione sostanzialmente invariata rispetto all'anno precedente. Stabile anche la percentuale delle famiglie che dichiarano un peggioramento. Secondo l'Istat, all'incremento della percezione di peggioramento del 2008 è seguito, dal 2009 al 2010, l'aumento della percezione di stabilità, che nel 2011 si è fermata senza che si sia verificato un recupero della percezione di miglioramento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata