Istat: Inflazione rallenta al 3% a luglio, frenata prezzi carburanti

Roma, 31 lug. (LaPresse) - Brusco rallentamento del tasso annuo di inflazione in Italia, che passa a luglio al 3% dal 3,3% di giugno. E' quanto emerge dalle stime preliminari Istat. Su base mensile la variazione dei prezzi al consumo è stata nulla.

Il rallentamento dell'inflazione a luglio deriva soprattutto dalla frenata dei prezzi dei carburanti. Secondo le stime preliminari dell'istituto statistico, il prezzo della benzina diminuisce dello 0,8% sul mese precedente, mentre il tasso di crescita annuo scende al 12,6% (in sensibile attenuazione dal 16% di giugno). Il prezzo del gasolio per mezzi di trasporto segna un calo su base mensile dell'1,2% e cresce su base annua del 14,2% (dal 18,8% del mese precedente).

I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori, che compongono il cosiddetto 'carrello della spesa', diminuiscono a luglio su base mensile dello 0,5% e il tasso di crescita annuo scende al 4% (+4,4% a giugno). I prezzi dei prodotti a media frequenza di acquisto segnano un rialzo congiunturale dello 0,6%, mentre il relativo tasso di crescita annuo si porta al 2,8% dal 3% di giugno.

Oggi Eurostat, l'istituto statistico Ue, ha reso note anche le stime preliminari sull'inflazione a luglio nell'eurozona, che mostra un tasso di variazione annua del +2,4%, stabile rispetto a giugno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata