Istat: Disoccupazione giovani cala al 38,1% a novembre

Roma, 7 gen. (LaPresse) - La disoccupazione giovanile è calata in Italia, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi (occupati e disoccupati), è pari al 38,1%, in diminuzione di 1,2 punti percentuali rispetto al mese precedente. Lo riferisce l'Istat. Si tratta dei minimi da giugno 2013. L'incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari al 9,8% (cioè poco meno di un giovane su 10 è disoccupato).

L'incidenza degli under 25 disoccupati diminuisce a novembre di 0,4 punti percentuali. Nell'ultimo mese il tasso di occupazione e il tasso di inattività tra i 15-24enni crescono entrambi di 0,2 punti. Nella classe di età 25-34 anni si registra nell'ultimo mese una crescita del tasso di disoccupazione (+0,1 punti percentuali) e del tasso di inattività (+0,9 punti), mentre il tasso di occupazione diminuisce (-0,8 punti). Su base trimestrale, il tasso di disoccupazione cala in tutte le classi di età. La diminuzione è più forte nelle classi più giovani, pari a -1,5 punti percentuali per i 15-24enni, -0,8 punti per i 25-34enni, -0,3 punti per i 35-49enni e -0,2 punti per i 50-64enni.

Il tasso di disoccupazione diminuisce rispetto a novembre 2014 per tutte le classi di età, l'intensità del calo è più forte nelle classi più giovani: si osserva un calo di -4,9 punti percentuali per i giovani 15-24enni, -2,1 punti per i 25-34enni, -1,9 punti per le persone tra 35 e 49 anni, -0,4 punti per i 50-64enni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata