Istat: A settembre export -2,1% e import -0,3% mensile

Milano, 16 nov. (LaPresse) - A settembre 2018 le esportazioni calano del 2,1% mensile, mentre le importazioni diminuiscono di un più contenuto 0,3%. Lo stima l'Istat, segnalando che il calo rispetto ad agosto dell'export è da ascrivere alla diminuzione delle vendite sia verso i mercati extra Ue (-2,9%) sia verso l'area Ue (-1,4%). Su base annua la flessione dell'export è invece del 2,8% e coinvolge esclusivamente l'area extra Ue (-7,1%) mentre si registra una crescita del 5,7% dell'import, trainata dal forte incremento degli acquisti dai paesi extra Ue (+17,6%). La correzione per gli effetti di calendario porta la variazione dell'export a +1,6% e quella dell'import a +9,0%. Nel trimestre luglio-settembre 2018, rispetto al precedente, si registrano infine incrementi per entrambi i flussi, più intenso per le importazioni (+2,9%) che per le esportazioni (+0,3%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata