Istat: A settembre disoccupazione risale al 12,6%, ma meno inattivi e più occupati

Roma, 31 ott. (LaPresse) - A settembre aumentano gli occupati e le persone in cerca di lavoro. L'istat rileva che le persone che hanno un posto di lavoro sono aumentate di 82mila sul mese precedente e di 130mila sui 12 mesi. Il tasso di disoccupazione è risalito al 12,6%. Questo dato potrebbe segnalare una nuova fiducia degli italiani sulla possibilità di trovare un impiego. Il tasso di disoccupazione, infatti, aumenta anche se cresce il numero di chi cerca lavoro, uscendo dal bacino degli inattivi.

DISOCCUPATI A SETTEMBRE AL 12,6% - Il tasso di disoccupazione è al 12,6% a settembre, in aumento di 0,1 punti percentuali sia rispetto a luglio sia nei dodici mesi. Lo rileva l'Istat, secondo cui il tasso di disoccupazione è risalito ai massimi, con il numero delle persone in cerca di lavoro, pari a 3 milioni 236 mila, che aumenta dell'1,5% rispetto al mese precedente (+48 mila) e dell'1,8% su base annua (+58 mila). Rispetto al mese precedente la disoccupazione aumenta sia per la componente maschile (+1,2%) sia per quella femminile (+1,9%). In termini tendenziali il numero di disoccupati cala per gli uomini (-1,0%) mentre cresce per le donne (+5,3%). Il tasso di disoccupazione maschile, pari all'11,6%, aumenta in termini congiunturali (+0,1 punti percentuali) mentre cala in termini tendenziali (-0,2 punti); quello femminile, pari al 13,9%, aumenta sia rispetto al mese precedente (+0,2 punti percentuali) sia su base annua (+0,6 punti).

A SETTEMBRE OLTRE 3,2 MLN DISOCCUPATI - Secondo quanto riferito dall'Istat, il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 236 mila, aumenta dell'1,5% rispetto al mese precedente (+48 mila) e dell'1,8% su base annua (+58 mila). Si tratta del valore più alto dall'inizio delle serie storiche nel 2004.

IN UN ANNO +130MILA OCCUPATI - A settembre sono aumentati gli occupati. L'Istat spiega che il loro numero è cresciuto fino a 22 milioni 457 mila, in aumento dello 0,4% rispetto al mese precedente (+82 mila) e dello 0,6% su base annua (+130 mila). Il tasso di occupazione, pari al 55,9%, cresce di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,5 punti rispetto a dodici mesi prima. Sempre a settembre, su base mensile, l'occupazione aumenta dello 0,4% sia tra gli uomini sia tra le donne. Su base annua, l'occupazione maschile cresce dello 0,7% e quella femminile dello 0,4%. Il tasso di occupazione maschile, pari al 65,1%, sale di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,7 punti su base annua. Quello femminile, pari al 46,7%, sale di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,3 punti in termini tendenziali.

INATTIVI IN CALO DELLO 0,9% A SETTEMBRE - Il numero di inattivi tra i 15 e i 64 anni a settembre è pari a 14,156 milioni di persone, in calo dello 0,9% rispetto al mese precedente e del 2,1% rispetto a dodici mesi prima. Il tasso di inattività, pari al 35,9%, cala di 0,3 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,7 punti su base annua. Nel confronto congiunturale l'inattività diminuisce sia tra gli uomini (-1,3%) sia tra le donne (-0,7%); anche su base annua il numero di inattivi è in calo sia per la componente maschile (-2,6%) sia per quella femminile (-1,9%).





DISOCCUPAZIONE GIOVANI CALA AL 42,9% A SETTEMBRE - L'Istat rende noto inoltre che il tasso di disoccupazione giovanile a settembre è al 42,9%, in calo di 0,8 punti percentuali rispetto al mese precedente ma in aumento di 1,9 punti nel confronto tendenziale. I disoccupati tra i 15-24enni sono 698 mila. L'incidenza dei disoccupati di 15-24 anni sulla popolazione in questa fascia di età è pari all'11,7%, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente ma in aumento di 0,6 punti su base annua. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni. A settembre, precisa l'istituto statistico, sono occupati 930 mila giovani tra i 15 e i 24 anni, in aumento del 2,4% rispetto al mese precedente (+22 mila) ma in calo del 3,6% su base annua (-35 mila). Il tasso di occupazione giovanile, pari al 15,6%, cresce di 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente mentre cala di 0,5 punti nei dodici mesi. Il numero di giovani disoccupati diminuisce dello 0,8% nell'ultimo mese (-6 mila) mentre aumenta del 4,4% rispetto a dodici mesi prima (+30 mila). Il numero di giovani inattivi è pari a 4 milioni 346 mila, in calo dello 0,4% nel confronto congiunturale (-18 mila) e dello 0,9% su base annua (-39 mila). Il tasso di inattività dei giovani tra 15 e 24 anni, pari al 72,7%, diminuisce di 0,3 punti percentuali nell'ultimo mese e di 0,1 punti nei dodici mesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata