Istat: +0,9% ore lavorate nel II trimestre, cala cassa integrazione

Roma, 27 set. (LaPresse) - Aumentano le ore lavorate per dipendente nel secondo trimestre 2011. Al netto degli effetti di calendario, si registra un incremento dello 0,9% rispetto allo stesso trimestre del 2010. Lo comunica l'Istat, che segnala come nell'industria le ore lavorate per dipendente crescono dell'1,3% su base annua. L'indice segna aumenti tendenziali dell'1% nell'industria in senso stretto e del 3,2% nel settore delle costruzioni. Nei servizi, sempre al netto degli effetti di calendario, le ore aumentano dello 0,7% sul periodo aprile-giugno 2011. L'incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 25,3 ore ogni mille ore lavorate, con una diminuzione rispetto al secondo trimestre 2010 di 7,2 ore ogni mille; l'incidenza scende a 44,2 ore ogni mille ore nell'industria e a 7,9 ore nei servizi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata