Israele: Banca centrale conferma il costo del denaro all'1,25%
(Finanza.com) Per il terzo mese consecutivo la Banca centrale israeliana ha confermato il costo del denaro ai minimi dal marzo del 2010 all'1,25%. Anche il meeting di agosto è stato presieduto dal Vice governatore Karnit Flug che ha preso il posto del dimissionario Stanley Fischer. Nel secondo trimestre l'economia israeliana è cresciuta del 5,1%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata