Intesa Sanpaolo, utile netto +3,3% a 527 mln nel III trimestre

Torino, 8 nov. (LaPresse) - Si attesta a 527 milioni di euro l'utile netto consolidato di Intesa Sanpaolo nel terzo trimestre 2011, in crescita del 3,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando si era fermato a 510 milioni di euro. E' quanto emerge dalla nota dell'istituto di credito con i conti al terzo trimestre 2011. Nei primi nove mesi del 2011, l'utile mostra un calo del 12,3% a 1,929 miliardi di euro, contro i 2,2 miliardi dei primi tre trimestri del 2010. Al 30 settembre 2011 il Core Tier 1 di Intesa Sanpaolo è al 10,2%, con un Tier 1 all'11,6%. I proventi operativi netti di Ca' de Sass sono pari nel terzo trimestre dell'anno a 3,8 miliardi di euro, in diminuzione del 15,8% rispetto ai 4,515 miliardi del secondo trimestre e del 6,7% rispetto ai 4,071 miliardi del terzo trimestre dello scorso anno.

Intesa Sanpaolo spiega nella nota che nel 2011 il gruppo può "registrare un andamento coerente con il piano di impresa 2011-2013/2015, che si pone l'obiettivo prioritario di garantire una redditività sostenibile nel medio periodo, sviluppando l'attività fondata sulla relazione di lungo periodo con la clientela, calibrando controllo dei costi e investimenti, presidiando la qualità del credito e rafforzando la liquidità e la patrimonializzazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata